top of page

Modernità & comfort all’interno della storia

Aggiornamento: 29 ott 2023


L’appartamento ristrutturato dall’arch. Alessandra Mannetti - Studio interno 16 architecture, nel duplice ruolo di progettista e direttore lavori, si trova nel cuore della città eterna, nella zona di Campo dè Fiori, all’interno dello storico edificio Palazzo Crivelli. Il palazzetto conosciuto anche come la Casa dei Pupazzi è stato costruito intorno al 1538, su commissione di un orefice milanese da cui il nome dell’edificio. Il pregio di questo palazzo è quello, insieme a Palazzo Spada distante solo poche centinaia di metri, di rappresentare un “unicum”: sono gli unici due edifici a Roma a possedere una facciata interamente decorata a stucchi. L’unità immobiliare è un’abitazione privata di circa 80 mq. dalla storicità importante e una struttura in muratura piuttosto rigida, presentando ambienti chiusi e definiti dalle murature portanti, non plasmabili per una diversa distribuzione. Il progetto dell’arch. Alessandra Mannetti ha avuto l’obiettivo di rendere l’immobile a misura e immagine del futuro inquilino.


Gli spazi della zona notte sono stati riorganizzati rendendoli più proporzionati e confortevoli, attraverso la riqualificazione dei materiali di finitura, come il Corà Parquet, nella nuance miele, in armonia con il contesto importante. Il bagno padronale è stato posto dietro il closet e da cui si accede attraverso due differenti accessi posti a destra e sinistra del grande armadio.


Nello spazio a sinistra si trovano la zona sanitari mentre a destra si entra direttamente nel grande vano doccia. Entrambe le due zone sono comunicanti tra di loro. La terrazza, posta ad una quota sopraelevata rispetto all’appartamento, è stata valorizzata e pensata con un arredo, in acciaio corten, realizzato su misura per una godibilità massima della superficie e del panorama, i tetti di Roma.


Forniture by Forme&Superfici :

sanitarie, rubinetterie, rivestimenti e parquet.

Foto di @ellerstudio @serenaeller

69 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page